ME&EDMODO

http://www.evernote.com/shard/s269/sh/6f498397-a43f-4c8a-b8f9-033045a42f1f/4504379118c641b5f2a96de0baac4436

in inglese: what Edmodo can do…

in inglese: how to create an account…

———————————————

IO sono su EDMODO! …e TU?                                                                                   Conosci EDMODO/Sei su EDMODO? Lascia una traccia sul mio BLOG ðŸ˜‰


Leave a msg…;)

 





Parenti, Amici, colleghi, genitori ed alunni pubblicano facilmente foto online.
Leggendo un articolo sul web, ho deciso di pubblicare un post sull’argomento.
Io cerco di rispettare la privacy dei miei cari e sopratutto dei bambini. Quando pubblico online le foto dei miei cari cerco sempre di nascondere in qualche modo il volto.
Voi lascereste aperta la porta di casa vostra, in modo che chiunque possa curiosare?
Da poco sperimentiamo cosa voglia significare avere una “presenza online” o una “identità online”. Cosa penseranno i nostri figli quando da grandi scopriranno che sono state pubblicate delle loro foto da piccoli? E se una delle tante immagini o video pubblicati, potesse avere conseguenze nel loro futuro? Parliamo di qualsiasi cosa, dai vestitini, al colore dei capelli oppure a piccole balbuzie. Cosa pensereste se i vostri genitori caricassero oggi, una vostra foto “scomoda”? Probabilmente ve la prendereste a male.
Anche i bimbi hanno diritto alla propria privacy e noi dobbiamo tutelarla.

clicca sul link x leggere  Qualora la fotografia di un ritratto (ovvero del viso) di un individuo (o dei genitori, del coniuge o dei figli dello stesso) sia pubblicata senza il suo consenso, questi potrà rivolgersi al giudice per ottenere l’inibizione della pubblicazione stessa oltre al risarcimento dei danni ad essa conseguenti

Sapevate, per esempio, che FACEBOOK acquista i diritti delle immagini?
Non sarebbe meglio evitare la pubblicazione di foto su questo social network?
Capita molto spesso che qualcuno pubblichi una foto che ci ritrae
senza averci richiesto il permesso.
Se a farlo è un Amico, solitamente, è sufficiente una richiesta informale per ottenerne la rimozione.
Nel caso in cui la nostra richiesta non venga accolta, abbiamo l’opportunità, tramite un’apposita segnalazione, di richiedere la sua rimozione.




I will answer as soon as possible!

 e-mail me 4 info

Forse non tutti sanno o sono consapevoli del fatto che quando sfruttiamo le reti invisibili, che ci attraversano ogni giorno da capo a piedi, perfino mentre stiamo dormendo, in qualche modo sono dannose per il nostro benessere psico fisico.

Avere il WI-FI sempre attivo, soprattutto nelle scuole, preoccupa mamme ed insegnanti.

Seguono due link per tenersi informati…e non sentirsi dire: “Non preoccuparti, il WI-FI non è pericoloso!
Consiglio a tutti di tenere i bambini lontani dal cellulare, almeno fino a 12 anni.

“I bambini, le persone malate, i disabili, e gli anziani, sono particolarmente a rischio a causa dei  campi elettromagnetici.  I bambini, dal momento che i loro corpi e cervelli sono ancora in via di sviluppo, sono particolarmente sensibili alle condizioni ambientali non fisiologiche. Esplicando  la loro gioia di scoprire e seguendo il loro istinto del gioco, i bambini percepiscono questi dispositivi elettronici senza fili come un attraente giocattolo, completamente ignari di qualsiasi rischio. Come genitori e tutori, abbiamo la responsabilità di tutelare i bambini che rappresentano il nostro futuro.

Si consiglia pertanto di rinunciare all’uso del Wi-Fi  scegliendo invece soluzioni cablate, sicuramente a casa così come nelle scuole e nelle scuole dell’infanzia, insomma, in tutti i luoghi in cui i bambini trascorrono lunghi periodi di tempo.”
Dr. Christine Aschermann, Leutkirch
Dr. Barbara Dohmen, Murg

LEGGI ANCHE…

I will answer as soon as possible!

 e-mail me 4 info